che bella Pasqua!

il giorno più triste per queste donne diventa il giorno più bello. Il terremoto della resurrezione abbatte la pietra sul loro cuore. La Pasqua ha questa forza anche se spesso ci sembrano solo belle parole che davanti ai fatti sono inefficaci. Ma quell’annuncio non si è fermato e vuole trasformare anche noi dal di dentro e renderci portatori di vita! (DOMENICA 9 aprile 2023 – Pasqua del Signore)

Continua a leggere

incubi e sogni

Scegliere tra Barabba e Gesù, come è raccontato nel Vangelo, è simbolo di una scelta che ogni giorno facciamo tra morte e vita, tra male e bene, tra odiare e amare. Pilato ha sognato di Gesù ma poi ha scelto di seguire la massa e non il sogno…  (DOMENICA 2 aprile 2023 – le Palme)

Continua a leggere

eppur si muove…

Siamo ciechi quando il nostro sguardo che si posa sul prossimo è solo capace di vederne i difetti, solo se vediamo un avversario, uno che è diverso e da rifiutare. Riacquistiamo la vista vera quando i nostri occhi del cuore vedono nell’altro un fratello, una persona da amare e accogliere. (DOMENICA 19 marzo 2023 – IV di Quaresima anno A)

Continua a leggere

da pozzo a sorgente

E’ un vero incontro di amore questo tra la donna samaritana e Gesù, presso un pozzo dove anche noi siamo ad attingere l’acqua della vita con fatica, la fatica di amare ed essere amati. Ma Gesù alla donna e a noi promette di diventare sorgenti di amore, per dissetare noi stessi e il mondo. (DOMENICA 12 marzo 2023 – III di Quaresima anno A)

Continua a leggere

effetto Tabor

nel cammino difficile della vita e della fede abbiamo bisogno di momenti di luce e chiarezza. Dio ce li dona come li ha donati ai discepoli di Gesù sul monte della trasfigurazione. Sono momenti di preghiera, incontri speciali e anche momenti di sofferenza che ci fanno crescere e illuminare dentro. (DOMENICA 5 marzo 2023 – II di Quaresima anno A)

Continua a leggere

il volto del diavolo

il diavolo si presenta come amico seducente che vuole spingere Gesù a vivere come un dio, usando il potere per se stesso. Ma Gesù è venuto proprio a mostrare che gli amici di Dio sono gli uomini, siamo noi, che pur fragili, con l’amore generoso e non con il potere ci salviamo davvero nel deserto della storia. (DOMENICA 26 febbraio 2023 – I di Quaresima)

Continua a leggere

piccole tregue quotidiane

amare i nemici è illogico, così come da falliti porgere l’altra guancia e rinunciare alla giusta vendetta. E’ la proposta altissima del Vangelo, alta come l’Everest e alta come il monte Calvario. Ma proprio da quest’ultimo Gesù apre la strada che rivoluziona il mondo. Spezzare la spirale del male è la vera vittoria che ci fa diventare già ora come Dio. (DOMENICA 19 febbraio 2023 – VII anno A)

Continua a leggere

parole per volare in alto

Gesù ha parole che fanno volare in alto, parole esigenti ma potenti, che tagliano ma guariscono. Gesù chiede molto ma non ci lascia soli nella proposta di vivere il rapporto con Dio in modo vero e il rapporto con gli altri liberi da egoismi. Se anche una parola sbagliata può uccidere, una parola può guarire e ridare vita a chi ci sta accanto. (DOMENICA 12 febbraio 2023 – VI anno A)

Continua a leggere

sapore di sale

il sale serve per dare sapore, conservare e in antichità serviva anche come paga. Ecco chi siamo come discepoli: diamo sapore al mondo se viviamo il Vangelo e conserviamo la Parola di Gesù in modo che sia tramandata come cosa viva e questo è un valore grande per il nostro mondo di oggi.  (DOMENICA 5 febbraio 2023 – V tempo ordinario anno A)

Continua a leggere

angosciose beatitudini

Il Vangelo è un alto monte sul quale ci porta Gesù e tutti coloro che hanno iniziato a viverlo. Il sentiero che ci porta in alto sono proprio le beatitudini, così incredibilmente affascinanti e allo stesso tempo angosciose. Pongono tanti punti di domanda… ma non sono impossibili. Per salire nella vita bisogna davvero scendere amando, condividendo, costruendo la pace, perdonando…(DOMENICA 29 gennaio 2023 – IV anno A)

Continua a leggere