oppio dei popoli?

il rovesciamento di sorti tra ricchi e poveri, la giustizia che riporta la distribuzione equa dei beni tra i popoli, tra chi sta bene e chi è nel bisogno, sarà tutto solo nell’aldilà? Ma noi viviamo nell’aldiquà ed è oggi che dobbiamo colmare gli abissi di ingiustizia che ci sono attorno a noi. Il Vangelo se preso sul serio è davvero rivoluzionario, non addormenta ma ci sveglia sul mondo! (DOMENICA 25 settembre 2022 XXVI anno C)

Continua a leggere

Dio o il denaro?

Chi è il padrone della nostra vita? Chi orienta le nostre scelte? Dio o i beni materiali? Siamo davvero liberi quando abbiamo tutto oppure quando siamo amati? Per Gesù la vera libertà viene proprio dal mettersi al servizio di Dio che non riempie le nostre tasche ma il cuore, rendendolo aperto all’amicizia, all’incontro con l’altro, alla carità. (DOMENICA 18 settembre 2022 XXV anno C)

Continua a leggere

Dio con la scopa in mano

Dio viene in cerca di chi si perde nel nostro mondo. Gesù andava alla ricerca di chi era lontano, e paragona se stesso ad una donna che spazza casa per ritrovare una moneta perduta. E come faceva Gesù così è Dio. Dio ha la scopa in mano non per farci paura ma per ricordarci che le pensa tutte pur di trovarci e farci gioire del suo amore. (DOMENICA 11 settembre 2022 XXIV anno C)

Continua a leggere

misurare la fede

Amare di più è quello che chiede Gesù per essere con lui. Questa è la fede cristiana, che vivo amando il prossimo, chiunque esso sia. Se voglio sapere quanta fede ho, devo misurare l’amore che metto nella mia vita, e aprendo il Vangelo e conoscendo Gesù troverò la misura esatta. DOMENICA 4 settembre 2022 XXIII anno C

Continua a leggere

la Chiesa assomiglia a Gesù?

Gesù immagina un mondo alla rovescia dove i primi sono ultimi e dove chi è messo da parte dalla società è al centro. E’ un mondo alla rovescia che noi cristiani siamo chiamati a credere e tentare di costruire. La Chiesa con tutti i suoi limiti, specialmente quando si raduna la domenica, dovrebbe assomigliare a questo mondo di Gesù… DOMENICA 28 agosto 2022 XXII anno C

Continua a leggere

la porta giusta

La porta è stretta perché è l’unica giusta, ben individuabile per chi vuole entrare dalla parte del Vangelo o scegliere un’altra strada. La porta che Gesù ci invita a varcare senza perdere tempo è la porta della carità. E’ la porta di quell’amore totale per il prossimo, chiunque esso sia, che Lui ha insegnato con le parole e con i suoi gesti di cura e di dono di sé fino alla croce. DOMENICA 21 agosto 2022 XXI anno C

Continua a leggere

i nomi di Maria

Benedetta, Assunta… tanti modi di chiamare Maria da parte gli altri, anche se per se stessa sceglie “Serva”. Questo da noi non è diventato un nome proprio ma lo dovrebbe essere come chiesa. Essere servo è il come con cui verremo chiamati in Paradiso, nella grande anagrafica del cielo. LUNEDI’ 15 agosto 2022 – Assunzione di Maria in cielo

Continua a leggere

Dio su una cassa di patate

Siamo noi il più grande rischio di Dio, perchè a noi Lui ha affidato quello che ha creato, e anche il cuore con il quale ha fatto il mondo. Siamo noi a custodire Dio e il suo Regno, dentro la povertà della nostra vita. Dio ha voluto fidarsi dell’uomo, di me, di noi… perchè il suo amore vede più in la della miopia dell’odio. DOMENICA 7 agosto 2022 XIX anno C

Continua a leggere

poveramente ricchi

Una eredità da dividere arriva a dividere due fratelli. Ecco la storia attualissima del Vangelo dove la risposta di Gesù mi obbliga davvero a domandarmi “cosa arricchisce la mia vita?”. E’ l’amore che sono capace di dare che mi rende ricco e salva la mia vita. I beni materiali se non entrano dentro questa logica diventano dei “mali” che arricchendomi mi impoveriscono. DOMENICA 31 luglio 2022 XVIII anno C

Continua a leggere

la lingua di Dio

Gli uomini nella Storia hanno chiamato Dio in molti modi. E tutti questi modi diversi per chiamarlo e pregarlo sono stati usati spesso per dividere gli uomini e farsi tra loro la guerra. Il vangelo ricorda a noi cristiani che Dio ha un solo nome, che è quello di “Padre…”, e in questo ogni divisione nell’umanità scompare e gli uomini imparano l’unica lingua di Dio che è “amare”. DOMENICA 24 luglio 2022 XVII anno C

Continua a leggere