siamo corpo di Cristo

Gesù si è fatto corpo, vita, relazioni, fragilità… come siamo noi. Dentro il nostro corpo c’è anche il suo e anche quello di chi è come noi, segnato dal limite e dal bisogno. Celebrare il Corpo di Cristo ci porta a prenderci cura del corpo di ogni uomo e donna che hanno bisogno, come me… DOMENICA 19 giugno 2022 – CORPUS DOMINI

Continua a leggere

Trinità: matematica evangelica

Dio non è complicato e lontano come spesso siamo tentati di pensare quando leggiamo certi testi teologici o preghiere. Non basta certo una vita per comprendere Dio e conoscerlo. Ma ogni volta che amiamo qualcuno in modo sincero allora, anche in un istate, tutto diventa chiaro e Dio appare più vicino. DOMENICA 12 giugno 2022 Santissima Trinità

Continua a leggere

chiesa spiritosa

La Chiesa nasce dallo Spirito Santo che spinge gli apostoli fuori dal Cenacolo, fuori dal recinto sacro nel quale sono rifugiati. La Chiesa siamo noi quando entriamo in dialogo con tutti e in ogni angolo della terra e dell’esperienza umana troviamo qualcosa di Dio. Per fare questo serve lo Spirito e anche un po’ di simpatia, quella che aveva Gesù. (DOMENICA 5 giugno 2022 PENTECOSTE)

Continua a leggere

in cielo con i piedi per terra

Gesù va “in alto” per rimanere per sempre “in basso”, cioè con gli uomini. Per “alzare” la nostra vita non serve che ci distacchiamo dal prossimo ma lo amiamo ancora di più come e con Gesù. Con l’ascensione Gesù non si allontana ma per sempre rimane dentro la vita di Dio nei cieli e dentro quella dell’umanità sulla terra. (DOMENICA 29 maggio 2022 ASCENSIONE del Signore)

Continua a leggere

il “cachot” di Dio

Dio cerca e trova casa nella povertà della nostra vita, dentro le pareti spesso anguste della nostra esistenza limitata e fragile. Se la vita è segnata dall’amore concreto e vero sullo stile di Gesù, allora Dio trova spazio e si sente come nel suo immenso paradiso di angeli.  (DOMENICA 22 maggio 2022 VI di Pasqua C)

Continua a leggere

dress-code per il discepolo

Così preoccupati su come apparire, in cerca del vestito che ci stia addosso perfettamente,  in un mondo che è fatto di segni esteriori di appartenenza che spesso dividono e contrappongono, Gesù propone un unico segno distintivo che dice chi siamo: l’amore. Amando come lui non abbiamo bisogno di tanti segni per dire che siamo cristiani (DOMENICA 15 maggio 2022 V di Pasqua C)

Continua a leggere

fede senza distrazioni

ascoltare, conoscere e seguire. Sono i tre verbi del discepolo di Gesù. L’ascolto vero senza che non solo l’orecchio ma soprattutto il cuore sia distratto mi fa entrare in comunione con l’altro e con Dio stesso, che mi ascolta e mi conosce. E così seguire non è più un obbligo che mi toglie libertà ma una strada di vita e libertà (Domenica 8 maggio 2022 IV di Pasqua C)

Continua a leggere

loop evangelico

la storia della pesca fallimentare e del miracolo ad opera di Gesù si ripete nei racconti del Vangelo. E’ come la nostra storia personale e umana che ritorna su se stessa e sembra sempre uguale senza crescita, senza progresso vero. Ma con Gesù risorto anche il giorno più grigio e uguale diventa luogo di resurrezione e di vita nuova. Ci crediamo? (DOMENICA 1 maggio 2022 III di Pasqua C)

Continua a leggere

una fede con il punto interrogativo

le fede si nutre di dubbi e teme le certezze. Per questo Tommaso che non si fida del “sentito dire” vuole anche lui sentire, vedere e sperimentare concretamente Gesù risorto. Ecco perchè ancora oggi per poter incontrare Gesù dobbiamo anche chiederci “ma lo cerco veramente?” (DOMENICA 24 aprile 2022 II di Pasqua)   La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i

Continua a leggere

pasqua senza rabbia

un messaggio nuovo che rovescia non solo la pietra pesante del sepolcro di Gesù, ma anche le pietre che pesano sul nostro cuore, sulla mostra mente e anche sulla nostra fede. “E’ risorto!” è una frase semplice come il nucleo dell’atomo che porta dentro l’energia del cosmo e che abbiamo il compito di far esplodere nel mondo, facendo scoppiare la pace. (DOMENICA 17 aprile 2022 Pasqua di Resurrezione)

Continua a leggere